Giuseppe Montaldo

Un cammino iniziatico per migliorare la qualità della nostra vita 

Ciclo di incontri orientati alla nostra crescita ed alla scoperta dei nostri talenti


 

Premessa
Ciò che ci muove tutti i giorni della nostra vita sono le emozioni. Consapevoli o no esistono dentro di noi delle forze che ‘pilotano’ quasi tutte le nostre azioni-reazioni e la vita ne è condizionata. 

Molte volte non ne siamo nemmeno consapevoli.
Perché ci facciamo prendere dalla rabbia?
Perché ci capita spesso di vivere delle ingiustizie?
Perché ci sentiamo traditi e/o abbandonati?
Cosa è che continua ad umiliarci, a farci perdere il nostro valore?
Perché ci sentiamo impotenti davanti a certe persone, a certe situazioni?
Perché siamo prigionieri di schemi che nemmeno riconosciamo?
Etc…. etc…. etc… 


OBBIETTIVI: 

1. Dare un senso a tutto ciò che ci circonda per poter dare un senso alla nostra vita
2. Imparare a riconoscere il nostro valore e, di conseguenza, i nostri talenti
3. Capire il nostro rapporto con l’energia ‘denaro’ ed imparare a relazionarci con questa
4. Vivere le relazioni in maniera completa senza farsi male
5. Lo stile di vita a 360° come vera via alla salute ma anche come guarigione 

Gli obbiettivi saranno perseguiti con un lavoro prevalentemente pratico in cui si imparerà più dall`esperienza diretta che da teorie, schemi o scuole precostituite. 

Tutte le concettualizzazioni e le comprensioni a livello intellettuale saranno conseguenza solo dell’esperienza diretta. 

Partendo dai contenuti emozionali dei partecipanti al gruppo, analizzeremo di volta in volta tutto ciò che verrà fuori senza alcun ordine prestabilito e senza alcun ‘dogma’ scolastico o religioso. 

Useremo tutti gli strumenti e tutte le tecniche teorico-pratiche a nostra disposizione come:

· Anateoresi e stati di coscienza;
· Tarocchi e conoscenze iniziatiche;
· Costellazioni familiari e campi energetici;
· Letture e/o filmati di scuole, maestri ed insegnamenti diversi 

Il lavoro si svolgerà in un ambiente ‘aperto’ e privo di giudizio in cui ognuno potrà esprimere liberamente tutto ciò che lo muove condividendolo con tutto il gruppo.