Giuseppe Montaldo
Mahatma Gandhi






Mohandas Karamchand Gandhi nacque a Porpandar, in India, nel 1869. Dal 1893 fino al 1914 visse in Sudafrica, dove lottò per i diritti civili della minoranza indiana sperimentando quei metodi non violenti che lo avrebbero reso celebre in tutto il mondo. Nel 1921 lanciò la grande campagna di disobbedienza civile contro le autorità inglesi che, dopo oltre venticinque anni, portò l`India all`indipendenza. Il Mahatma (Grande anima) morì nel 1948, vittima di un fanatico indù.

Acquistiamo il diritto di criticare severamente una persona solo quando riusciamo a convincerla del nostro affetto e della lealtà del nostro giudizio, e quando siamo sicuri di non rimanere irritati se il nostro giudizio non viene accettato o rispettato. 

Sii il cambiamento che vuoi vedere avvenire nel mondo 

Proprio come un albero ha un milione di foglie, similmente, anche se Dio e` uno solo, sono sorte tante religioni quanti gli uomini e le donne, anche se tutte radicate nello stesso unico Dio. 

Finchè non sussisterà armonia tra corpo, spirito ed anima, né le azioni, né i pensieri potranno susseguirsi in modo logico. Non possiamo agire, né pensare, in due modi opposti contemporaneamente. Ogni essere umano dovrebbe cercare la fonte da cui è scaturita la sua esistenza.  

Perche` ci sia vera unita`, questa deve sopportare la tensione piu` pesante senza spezzarsi. 

La vera moralita` consiste non gia` nel seguire il sentiero battuto, ma nel trovare la propria strada e seguirla coraggiosamente. 

Il potere esercitato giustamente deve essere leggero come un fiore; nessuno deve sentirne il peso.