29-01-2019  

Malattie autoimmuni e riconoscimento

 

La malattia è un DISCONOSCIMENTO DI SÉ sul piano biologico che ha origine sul piano psichico 

 

Circa 10 anni fa una mia amica mi disse: 

“Non hai bisogno di prendere farmaci; impara a rilassarlo da solo quell’organo.” 

Sinceramente rimasi sorpreso. Non avevo idea di come si potesse fare a rilassare un organo specifico che presentava dei problemi.
Il farmaco aveva il compito di rilassare l’organo perché in questo modo gli faceva riacquistare la funzionalità perduta.
Dopo un po’ di tempo smisi comunque di prendere il farmaco perché, mi accorsi, non aveva nemmeno l’effetto per cui lo prendevo. E gli effetti collaterali cominciavo a percepirli.
Anche perché, oltre gli effetti collaterali più specificatamente fisici, altri erano quelli che mi avevano spaventato.
...continua a leggere
 

19 gennaio 2019

L’inferno come luogo di purificazione

 

 

L’inferno mi ricorda la malattia maligna.

Ho parlato della leggerezza nel definire una malattia con l’attributo ‘maligna’ (un termine veramente scientifico!) in questo articolo http://www.iviaggidelmatto.it/?/malattia_maligna/33 ed anche nel mio libro ‘I viaggi del Matto nei capitoli ‘Scienza e Fede’ e ‘Ascoltare il corpo’  https://bit.ly/2Dw5Wx7.

Quindi, penso che fra le nostre paure ci sia, oltre la morte e l’inferno anche la paura di ammalarci di una malattia che non ci lasci scampo.

Ma qui mi viene una prima riflessione: la paura primordiale e più devastante è quella che ci si presenti una situazione senza via di uscita. Siamo fottuti: perdiamo totalmente il controllo di noi stessi, della nostra vita, di ciò cui ci siamo ‘attaccati’.

Ricordiamo che la guarigione passa attraverso la liberazione dagli attaccamenti e dal bisogno di controllare tutto.

...continua a leggere
 


10 gennaio 2019

La via della guarigione viaggia su diversi livelli.

 

 

0 Introduzione

 

Noi siamo fatti di diverse nature:


  1. Spirito

  2. mente-psiche

  3. fisico-corporale


      Purtroppo, anche perché nessuno ce l’ha insegnato, ci dimentichiamo che siamo prima di tutto puro spirito, pura essenza divina.
...continua a leggere