L'eremita

“Dolore è il rompersi del guscio che racchiude la vostra intelligenza." (Kahlil Gibran)

  • 24-10-2020
  • Giuseppe Montaldo

            .........Erano sempre seduti sulla sottile sabbia che circondava il laghetto ma, sollevando lo sguardo verso l'alto, videro una volta di stelle.

            "Noi siamo figli delle stelle."

            L'Eremita parlò per l'ultima volta.

            “Quello che sta sopra di noi, che non è apparso casualmente, è l'immagine del cuore che è ancora intrappolato nell'oscurità.

            C'è un velo sottile che lo separa dalla luce. I punti luminosi, le nostre stelle, sono come dei canali che ci guidano verso la luce.

            Ognuno ha i propri canali per trovare la sua strada e rompere definitivamente il velo. Quando riusciamo ad entrare in questi canali, la luce entra nel cuore e il velo si assottiglia. E questo processo noi lo facciamo infinite volte nella nostra vita.

            Purtroppo il processo è doloroso e non è gratis. C'è un prezzo da pagare.

            Abbiamo questa opportunità solo in determinate circostanze che si presentano nella nostra vita in questa dimensione.

            Il canale è un episodio della tua vita che ti getta in un tunnel di dolore.

            Perché il processo funzioni dobbiamo attraversare questo tunnel.

            In questo modo avviene un processo alchemico di pulizia e guarigione e apriamo i percorsi della luce.

            Se invece di entrare, per paura di affrontare il dolore, allora il dolore si trasforma in sofferenza. La luce aumentando diminuisce e l'oscurità invade il nostro cuore. E noi prolunghiamo all'infinito la sua sofferenza finché il cuore ti propone un nuovo percorso.

           Ma se non sei in contatto col tuo cuore come fai?

Il dolore serve proprio a creare questo contatto.

Osservate la differenza che c'è tra dolore e sofferenza:

 

Il dolore è Amore

La sofferenza è Paura

 

Il dolore è un tunnel profondo ma breve

La sofferenza è un tunnel lungo che non finisce mai

 

Il dolore è pura consapevolezza

La sofferenza è solo mentale

 

Il dolore ti apre il futuro

La sofferenza ti mantiene nel passato

 

Il dolore è la porta dell'armonia

La sofferenza è un disordine infinito. "

 

Meditando su queste parole, videro che il Maestro cominciava ad allontanarsi da loro camminando piano piano all'indietro.

Improvvisamente, come era apparso, l'Eremita - arrivato al centro del laghetto - lentamente sprofondò e scomparve.

Un caleidoscopio di emozioni si impadronì di loro.......

Conferenze



GIUSEPPE MONTALDO

è ricercatore,
scrittore,
naturopata e ingegnere.
Si occupa principalmente di guarigione emotiva e spirituale.

Gli strumenti di cui si avvale sono:

Vive a Cagliari


Gli ultimi articoli



Iscrizione al blog

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post assieme agli inviti agli eventi.


Social




Cookies policy

Il presente sito Web archivia cookie sul computer dell'utente, che vengono utilizzati per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito e ricordare i comportamenti dell'utente in futuro. I cookie servono a migliorare il sito stesso e offrire un servizio più personalizzato, sia sul sito che tramite altri supporti. Per ulteriori informazioni sui cookie, consultare l'informativa sulla privacy e la cookie policy. Se non si accetta l'utilizzo, non verrà tenuta traccia del comportamento durante la visita, ma verrà utilizzato un unico cookie nel browser per ricordare che si è scelto di non registrare informazioni sulla navigazione.

© Copyright 2018 Giuseppe Montaldo. Tutti i diritti riservati - All rights reserved.

Privacy policy

Cookies policy