MATTARELLA E SAVONA. QUALE E` LA VERITA`?
 

 

Se è vero che siamo in una Matrix, o meglio dentro Matrix che stanno dentro altre Matrix, che esistono delle forze oscure che agiscono attraverso il male, forze molto lontane dalla luce e dalla verità qual è la cosa che queste forze temono di più? La risposta mi sembra ovvia: è la verità, la luce.
La privatizzazione della federal reserve americana, avvenuta nel 1917, è avvenuta nel più assoluto silenzio. I rappresentanti del Congresso americano, quindi del popolo hanno fatto come le tre scimmie: non vedo, non sento, non parlo. La stessa cosa avvenne quando si mise fuori legge la canapa. I signori della guerra possono lucrare al buio solo se riescono a sopire tutti i nostri sensi, sia quelli intellettuali, sia quelli spirituali.
La partita che Mattarella ha giocato a favore di queste forze oscure si può capire solo partendo da questa chiave di lettura. Non è vero, lo capisce anche un bambino, che Savona voleva mettere nei guai l’Italia stravolgendo i mercati. Tutti sappiamo che è non così. Anche Renzi ed i giornalisti più asserviti.
Il vero nocciolo della questione è che Savona è una delle poche persone, poiché unisce serietà, profonda competenza e conoscenza di come funzionano i mercati, soprattutto quelli che dipendono dalle monete e dalla loro creazione che poteva spiegarci quali sono i più profondi e nascosti problemi dell’euro e dell’Europa.
Ed il problema così detto sovranista interessa non solo l’Italia ma anche la Germania e tutti i partners europei che sono schiavi di coloro che controllano ‘veramente’ la moneta.
La Merkel, Macron e tutti gli altri politici che ci governano non sono che dei piccoli soldatini che, forti delle loro capacità di mistificare la realtà, confondendo la luce con il buio, non sono altro che degli esecutori di poteri molto più forti.
La vera realtà è che piccole ma potentissime concentrazioni di potere ci governano attraverso la potenza del denaro. Chi ha il potere di crearlo è padrone del mondo.
Ecco perché quando sopraggiunge un possibile portatore di luce, o perlomeno uno che può dissolvere alcune zone d’ombra – Savona in questo caso – viene subito messo da parte.
Il vero nocciolo è la separazione tra potere politico e potere monetario.
Ai politici l’illusione del potere politico. Ai signori del denaro il vero potere.
Ovviamente la realtà non è così netta come ho cercato di illustrarla. Esistono infinite sfumature:
Ma la domanda è?
Perché Mattarella tradisce gli italiani?
Solo per il potere del narcisimo della corruzione?
O ci sono degli altri aspetti di cui siamo totalmente all’oscuro?
Qui il discorso si allarga ed entrano in gioco mafie e servizi segreti…..
Ma per parlare di questo bisogna approfondire aspetti più complessi e più profondi: Massonerie, Url-Lodges…..
L’importante è non farsi prendere dalla paura e dal vittimismo ma fermarsi a riflettere per approfondire. Solo così potrete fare luce dentro di voi. E senza la luce si è solo nella confusione.
Vi do alcuni spunti:
Gioele Magaldi
Leo Zagami