I viaggi del matto - il mio 1° libro

Scienza e fede



Antoni Gaudì SAGRADA FAMILIA
 

.........La fede, in moltissimi casi è solo una dipendenza, un’immagine mentale che uno si crea per illudersi che così si mette nella buona strada magari perché pensa che tutto dipenda da un fantomatico Dio esterno a lui a cui bisogna sottomettersi. Ma è pura illusione. La fede è ben altro.
     È difficile distinguere quando si crede veramente a qualcosa (fede profonda, totale fiducia in noi stessi e nelle nostre capacità di sentire e di discernere) o quando ci crediamo solo perché così ci hanno detto gli altri (credenza imposta, illusione di credere, totale sfiducia in noi stessi). Ma dove sta la differenza? E come facciamo ad accorgercene?
     È più semplice di quanto si possa credere e dipende dalla nostra capacità di ascoltarci e di vivere le emozioni ascoltandone il messaggio. Solo così possiamo capire cosa è vero per noi. È inutile che cerchiamo di capire cosa è vero per gli altri. Così ci stiamo solo ingannando. Quando crediamo profondamente in una cosa ne siamo certi, abbiamo la sicurezza. Quando non siamo sicuri, quando siamo in confusione mentale, allora siamo certi che quella cosa non è vera per noi. E, badate bene, non sto parlando di Dio; sto parlando di tutto ciò che ci riguarda: il lavoro, la conoscenza, le relazioni, la famiglia. Quanti conflitti si creano perché non sappiamo riconoscere i nostri veri bisogni?
     Quindi potremmo definire la fede come quella cosa che abbiamo dimostrato a noi stessi essere vera, dopo attenta analisi, quindi raggiungendo la chiarezza mentale, perché abbiamo messo alla prova tutti i dubbi che ci sono venuti. Vi faccio un esempio: supponete di essere degli studenti cui il professore sta spiegando come si svolge un’equazione matematica. Nel momento in cui non c’è chiarezza di visione nella vostra mente vi bloccate e non riuscite ad andare avanti. Ma, quando, dopo lunghi tentativi, vi arriva la comprensione e la chiarezza mentale, siete certi di avere la verità dentro di voi. Diverso è se dite: ‘siccome l’ha detto il professore deve essere vero’. In questo casa la vs. mente rimane confusa; vi illudete di credere ma non avete nessuna fiducia in quella dimostrazione. Per voi rimane qualcosa fuori dalla realtà. Però, se qualcuno vi chiede se ci credete, voi siete capaci di rispondere: ‘senza alcun dubbio’. Questo è il significato di dipendenza. In queste situazioni noi saremo sempre in balia degli altri e chiunque sarà libero di farci credere quello che vuole.
     Quindi la vera fede è sempre sottoposta ad una dimostrazione scientifica che avviene dentro di voi. Se vi arrivano delle sensazioni, delle intuizioni, qualcosa che sentite vero dentro di voi ma che confliggono con tutto ciò che vi è stato insegnato cosa fate?
  Rifiutate la sensazione interiore perché ritenete più importante ciò che vi è stato insegnato anche se nessuno ve lo ha mai dimostrato oppure ascoltate l’intuito e decidete di mettere alla prova questa sensazione?................