La nostra struttura emozionale e la biografia occulta
 

 

Come si può vedere nella struttura dei nostri corpi sottili, le emozioni appartengono al mondo astrale. 

Se volete capire come le emozioni possono somatizzare e farci ammalare vi consiglio di guardare il filmato qui sotto.

Henry Laborit è un biologo e ricercatore che ha fatto delle scoperte molto interessanti sulle causa delle nostre malattie. È sicuramente un precursore di Hamer e di tanti altri e le sue scoperte sono veramente illuminanti.

Candace Pert
ha poi scoperto con solide basi scientifiche le modalità con cui le emozioni si trasformano in chimica per il nostro corpo.Vedi il suo libro
Molecole di emozioni

Le emozioni sono ciò che ci muove. Sono il nostro pilota automatico ma poche volte ce ne rendiamo conto.
Generalmente, quando veniamo presi da un’emozione, diamo subito la colpa a colui che ce l’ha provocata.
Non si può fare un errore più devastante di questo. La verità è che colui che ci provoca un’emozione ci ha toccato una ferita già presente dentro di noi!
Ma quanto è difficile rendersene conto!
La prima cosa che facciamo è cercare il nemico.
Ma in realtà il nemico è dentro di noi.
Se cominciamo a vederla sotto questo punto di vista lavorare con le emozioni per guarire le nostre ferite e i nostri traumi emotivi può diventare l’unico percorso di guarigione per noi possibile.
Possiamo chiamare l’insieme delle nostre ferite e dei nostri traumi sepolti nel subconscio ‘la nostra biografia occulta’. È come un iceberg di cui vediamo solo la superficie. La parte occulta l’abbiamo seppellita sotto una spessa corazza durante tutto l’arco della nostra vita. 

continua....